Video

Mosaika: concerto per Nella mia città nessuno è straniero


Teatro Mazziano
17 gennaio 2015, ore 21.00

mosaika concerto interculturale verona

Galleria fotografica:

Galleria video:

DON MAZZA. Questa sera alle 21 nel teatro dell’istituto in via Madonna del Terraglio

Mosaika dalla Finlandia alla Guinea Bissau

Luigi Sabelli

Il repertorio dei venticinque musicisti spazia dalle tradizioni del Nord Europa a quelle africane

sabato 17 gennaio 2015 SPETTACOLI, pagina 60

Si chiama Mosaika e la si potrebbe definire una sorta di Orchestra di Piazza Vittorio in versione locale questa compagine musicale che riunisce venticinque musicisti provenienti da mezzo mondo e che propone musiche e canzoni dai più diversi luoghi. Anche per queste sue caratteristiche il gruppo che debutterà ufficialmente questa sera alle 21 nel teatro del Don Mazza, in via Madonna del Terraglio 10, incuriosisce e promette molto bene. La serata è stata organizzata dalle associazioni aderenti al cartello Nella mia città nessuno è straniero (con il contributo del Csv, il Centro servizi per il volontariato di Verona) e il gruppo è diretto da Marco Pasetto e da Tommo Castiglioni.
La formazione è stata concepita nel 2013 sulla base di un progetto dell’associazione culturale Baldo Festival, del Cestim e della Rete Tante Tinte con il fine di promuovere i valori dell’interculturalità e dell’incontro tra cittadini italiani e stranieri.
Il repertorio unisce canti della Guinea Bissau con quelli finlandesi, i temi popolari sefarditi, tradizionali della cultura rom, melodie cingalesi e composizioni degli stessi musicisti dell’orchestra lungo un viaggio sonoro che attraverserà paesaggi sgargianti e policromatici.
Sul palco ci saranno, oltre ai già citati Pasetto e Castiglioni, Alexandra Cimpeanu (piano e voce), Ramona Cimpeanu, Chiara Merci, Maria Rosa Marchi, Teresa De Longhi, Daria Morgan, Gaia Fior (voce), Marco Sorio (tromba e flicorno), Anna Bergamini (ottavino e flauto), Mara Perlato (flauto traverso), Antonio Di Lorenzo (percussioni), Rodrigo Suarez (batteria, percussioni), Sergio Pesca (batteria percussioni), Raul Orlando Alzate (chitarrista, voce), Massimo Pardo (piano), Anna Pasetto (violino), Claudio Bizzo (sax tenore), Renzo Segala (clarino basso,sax basso), Hamza Sellami (violino e liuto arabo), Marcello Rossetti (percussioni), Claudio «Bifo» Bassi (chitarra), Claudio Moro (chitarra), Carlos Cuesta (basso elettrico).