Segnalazioni

Un ingauribile amore / Incurable love


Nel dvd  Movie corti, noleggiato in Biblioteca Civica, ho trovato, tra gli altri, questo delicato e potente cortometraggio documentario che racconta un grande amore e una terribile patologia. Il protagonista, Cesare Scoccimarro è morto lo scorso luglio, questo il ricordo del regista Giovanni Covini Riposa in pace a chi?

Incurable Love from giovanni covini on Vimeo.

UN INGUARIBILE AMORE

A man and a woman talk about their life together. After ten years of marriage, they realize that things have not gone they way they had wished. But they are still there with an unwanted, silent, deadly third party. Ready to face together anything that may come.

da piano sequenza:

Un Inguaribile Amore
(Un Inguaribile Amore)
Giovanni Covini, 2005 (Italia), 16′

Come afferma lo stesso regista, Giovanni Covini, in questo caso il suo compito era scomparire.
Non far sentire la regia, non aggiungere materiale esterno e creativo” e limitarsi ad osservare silenziosamente il rapporto tra Cesare e Stefania, il loro amore che, così come la terribile malattia che li ha travolti, è inguaribile (ma per la malattia, si vuole credere che in futuro cesserà di esserlo).

La vita di Cesare Scoccimarro è cambiata quando, tredici anni fa, scoprì di essere affetto da SLA (Sclerosi Laterale Amiotrofica), una malattia neurodegenerativa progressiva che colpisce i motoneuroni, principali responsabili dei movimenti della muscolatura volontaria.
Da quel momento è costretto a letto, e comunica con il mondo esterno grazie ad un ingegnoso sistema ideato con la moglie Stefania: una lavagnetta trasparente, con lettere, numeri ed altri simboli impressi sopra, e rapidi movimenti degli occhi.
In questo modo possono discutere, anche animatamente, concedersi attimi di “normalità” come quasi ogni altra coppia di innamorati.
Brevi capitoli, momenti rubati di giorni qualunque.
Si parla del loro rapporto, della ricerca, del sesso, ed appare evidente la assolutamente intatta brillantezza di Cesare che, nonostante tutto, ha ancora tanta voglia di vivere. E Stefania lo ama come il primo giorno, se non di più.

Vincitore del Nastro d’Argento 2006 come Miglior Cortometraggio, del premio quale miglior documentario al Genovafilmfestival e di numerosi altri riconoscimenti, Un Inguaribile Amore colpisce nel profondo lo spettatore, cortometraggio intelligente e ispirato.
Ed è un ottimo strumento per la “battaglia” di Cesare, che punta a proteggere quello che definisce il Diritto consapevole (non “obbligato”) alla vita, la difesa del diritto ad una vita dignitosa per i malati che desiderano ancora vivere. Da qui nasce il suo progetto, Vivere a casa.

Dal sito maremetraggio

UN INGUARIBILE AMORE

regia / director giovanni covinisceneggiatura / screenplay giovanni covinifotografia / cinematographer roberto tronconimontaggio / editing giovanni covinicast / cast stefania bastianello, cesare scoccimarrogenere / genre documentario / documentaryformato originale / original format mini dv – colordurata / running time 16’

anno di produzione / year of production 2005

paese di produzione / country of production italia / italy

produzione / production giovanni covini

distribuzione / distribution shortvillage

A man and a woman talk about their life together. After ten years of marriage, they realize that things have not gone they way they had wished. But they are still there with an unwanted, silent, deadly third party. Ready to face together anything that may come.

GIOVANNI COVINI

Giovanni Covini was born in Milan in 1968. After attending the Giuseppe Verdi music school in Milan, he graduated in direction at the “Paolo Grassi” Civic School of Dramatic Arts. He attended a postgraduate course in screenwriting with Robert McKee, Jean-Claude Carrière, Davide Pinardi and Doriana Leondeff, and has made numerous documentaries and short films who have been selected for and have won numerous national festivals. He has also made various short films in collaboration with primary and secondary schools in Cologno Monzese within the framework of the “Facciamo un film” project (“Let’s make a film”). He is a teaches in a postgraduate screenwriting course in Gorgonzola within the framework of the New Cinema Festival 2005, for C.S.E. operators. In 2005 he shot “Un inguaribile amore”, a digital documentary film winning the David di Donatello award as best short film in 2006.

2006 Un inguaribile amore documentario, documentary); 2004Una cosa normale (corto, short); 2003 L’orizzonte degli eventi (corto, short); 2002 Lo sportello vuoto (documentario, documentary), Un momento da Dio documentario, documentary), L’amore congenito (corto, short)Tredici (corto, short); 2001 La periferia del viaggio (documentario, documentary), Gea, genitori ancora documentario, documentary), Metropolitan Voyagers (documentario, documentary), Una specie di silenzio documentario, documentary).

 


1 commento on Un ingauribile amore / Incurable love

Comments are closed.