Gratis a Verona

La festa c’è, pomeriggio di musica resistente alla Santa Marta


Cortile ex Caserma Santa Marta
via Cantarane, Verona
Martedì 25 aprile 2017, dalle 15.30
Ingresso libero

“LA FESTA C’E’! ”
25 aprile 1945 – 25 aprile 2017

Evento organizzato dall’Istituto veronese per la storia della Resistenza e dell’età contemporanea e dal Comitato Provinciale di Verona dell’ANPI.

Orario
12.30 Apertura cucina Risotto resistente
 14.00 Incontro Chiacchierata con Giovanni Focardi (Università di Padova): Le armi del diritto nella lotta di liberazione nazionale. Magistrati resistenti
 14.50 Mostra fotografica Presentazione della mostra fotografica sul campo profughi di Belgrado. A cura dell’Associazione One Bridge To Idomeni
15.00 Musica Kumbanè, Giuliana Bergamaschi, Stefano Bersan, Annalisa Buzzola, Antonio Canteri, Cecio Ceriani, Contrada Lorì, Andrea Fiorilli, Alberto Guerra, Deborah Kooperman, Claudio Moro, Nicola Nicolis, Luca Pighi, Alessandra Torricelli, Beppe Zorzella
18.30 Aperitivo in musica Vinegar Socks

La musica andrà avanti per tutto il pomeriggio (non si terrà solo in caso di pioggia), ingresso come sempre gratuito, e come sempre con un cast artistico di prima qualità. Ci sono due personaggi che meritano una citazione di preminenza: il «decano dei cantautori veronesi» Nicola Nicolis che, alla boa dei sessanta, è tutt’altro che seduto sugli allori, tanto che ha realizzato un nuovo album di canzoni originali.

Dietro di lui, in fatto di partecipazioni alla Festa della Liberazione, c’è la grande Deborah Kooperman, folksinger di caratura internazionale come autrice e interprete. La si può ascoltare sul doppio nuovo cd «Fra la via Aurelia e il West», edito da Alabianca nella collana I Dischi del Club Tenco, dedicato a Francesco Guccini e registrato a Sanremo nell’ottobre 2015 durante la 39° Rassegna della Canzone d’autore. Nel disco canta un pezzo, «E tornò la primavera», che aveva scritto insieme a Francesco, quindi altri quattro brani del Maestrone, eseguiti con i Musici & Friends, gli storici musicisti di Guccini guidati da Flaco Biondini. C’è invece un debutto assoluto, quello di Margherita Zorzi, giovane autrice esperta di canzoni d’autore e di lavoro, che canterà da solista un brano di Woody Guthrie sulla Guerra Civile spagnola, e insieme ad Andrea Fiorilli «The Partisan», resa celebre da Leonard Cohen. Fiorilli, dal canto suo, eseguirà pezzi di Tenco ed Endrigo. Giuliana Bergamaschi, con Carlo Ceriani e Luca Pighi, proporrà una selezione di canzoni dal suo splendido album «Tropico Italiano». Poi, spazio a La Contrada Lorì, il più brillante esempio scaligero di folk tradizionale e d’autore. Alberto Guerra è cantautore nonché interprete di Fabrizio De André. L’Acoustic Duo di Bersan e Canteri è realtà consolidata e sempre in rinnovamento tra folk, blues, country, canzone d’autore. Annalisa Buzzola è raffinata interprete di musica sudamericana, celtica, folk, e avrà al suo fianco Claudio Moro. Nota di merito per quest’ultimo, generoso chitarrista che affiancherà anche Alessandra Torricelli (soprano proveniente dalla lirica e dallo swing) e altri tra i presenti. Ci sarà anche il notevole trombettista Beppe Zozella. Presentatore e direttore artistico, l’attore Guido Ruzzenenti.