Pittura

Appuntamenti di novembre a la Feltrinelli Libri e Musica


Mercoledì 6 novembre – ore 18.00 – Libri

la Feltrinelli Libri e Musica – via Quattro Spade, 2

PAOLA JACOBBI

[learn_more caption=”Vedi”]

Da anni ci racconta il mondo delle celebrity attraverso le sue interviste su Vanity Fair. Con il suo primo romanzo Paola Jacobbi esplora il dietro le quinte dello show business. Tra divi del cinema capricciosi, stiliste eccentriche, giornaliste ambiziose, uomini d’affari senza scrupoli, sempre in viaggio tra party, aste charity e festival del cinema, Tu sai chi sono io (Bompiani) gratta con ironia sotto le paillettes e trova la vera cattiveria. L’autrice ne parla insieme alla giornalista Maria Teresa Ferrari. A seguire brindisi offerto dalla cantina Gerardo Cesari.

Arianna ha 31 anni e vive a Milano. Ossessionata dal ricordo di un fidanzato fotografo ormai lontano e dai consigli di un amico gay, Arianna si trova per giunta disoccupata dopo che l’azienda per cui lavora, la Friggi Food, entra in crisi, dopo aver prodotto una partita di merendine in cui è finita della cacca di usignolo. Inizia così a frequentare il mondo milanese più glamour e festaiolo, entrando in contatto con una serie di personaggi un po’ alternativi, un po’ radical chic: Annamaria, giovane e bella moglie di un uomo più anziano sposato per interesse, e dedita al volontariato; Guastalli, regista indipendente, osannato e poi entrato in crisi, ora alle prese con il compromesso di un spot da girare in Tanaquil, immaginario paese del Sud America; Gabriele, ex compagno di scuola e consulente marketing, disperatamente innamorato di lei; Jenny Lou, attrice molto sexy ma incapace. Per una serie di coincidenze tutti di lì a poco si ritroveranno in Tanaquil. Ma questo luogo di sogno non li accoglierà al meglio. Al ritorno in Italia, Arianna è decisamente cambiata. Lo tsunami di Tanaquil ha spazzato via parecchie cose.

[/learn_more]

Martedì 12 novembre – ore 18.00 – Libri

la Feltrinelli Libri e Musica – via Quattro Spade, 2

IL PIACERE DELL’ARTE

[learn_more caption=”Vedi”]

Conversazione in libreria con Adriana Polveroni autrice a quattro mani con Marianna Agliottone del volume Il piacere dell’arte Pratica e fenomenologia del collezionismo (Johan e Levi) Ospite dell’incontro il collezionista veronese Giorgio Fasol. Modera il dialogo Valeria Merighi.

Partendo da una introduzione storica, le studiose delineano gli aspetti salienti del collezionismo contemporaneo (i soggetti, lo sviluppo del collezionismo nel sistema dell’arte contemporaneo, il rapporto con le istituzioni, le fondazioni, le logiche e i canali d’acquisto), la modalità operative e d’espressione, le peculiarità italiane e le criticità tecniche (notifica, diritti di seguito, fiscalità) di questo fenomeno che lega indissolubilmente persone e opere d’arte. Il volume si arricchisce delle testimonianze dirette di nomi di rilievo del collezionismo contemporaneo, voci autorevoli raccolte espressamente per il volume con cui le autrici si sono confrontate per questo lavoro di mappatura e studio.

[/learn_more]

Venerdì 15 novembre – ore 18.00 – Libri

la Feltrinelli Libri e Musica – via Quattro Spade, 2

MUSICA E CONTAMINAZIONE con NICOLA GARDINI

[learn_more caption=”Vedi”] Continuano gli appuntamenti con “Musica e contaminazione” a cura del Maestro Nicola Guerini che durante questo incontro condurrà una conversazione con lo scrittore Nicola Gardini a partire dal nuovo romanzo Fauci (Feltrinelli), una storia divertente e poetica dedicata all’amore per l’opera lirica. Evento in collaborazione con Accademia di Alta Formazione Musicale di Verona.

Sergio, provinciale sognante studente di Lettere classiche, parte per il militare con lo zaino pieno di libri e la sconfortata certezza di perdere un anno di vita. E invece. Ad Albenga incontra l’eccentrico Marcello, melomane sfegatato. Per Sergio comincia una formidabile e accelerata educazione alla musica e al canto, che prosegue con la frequentazione della famiglia di Marcello, in particolare di quella dello zio Marzio Giuffrida, tenore acclamatissimo, e della moglie Giò, soprano senza talento. Sullo sfondo di una grande villa nel cuore di Milano si muovono personaggi obliqui, scalmanati e velenosi. Di qui innanzi, su per acuti e giù per devastanti urla stonate, la vicenda dipana equivoci, misteri, tradimenti e divertenti sorprese.

[/learn_more]

Domenica 17 novembre – ore 11.30 – Libri/Cinema

la Feltrinelli Libri e Musica – via Quattro Spade, 2

[learn_more caption=”Vedi”] FESTIVAL DI CINEMA AFRICANO 2013 Nell’ambito del programma della XXXIII edizione del Festival di Cinema Africano (Verona 15-24 novembre 2013) presentazione del libro L’Africa in Italia. Per una controstoria postcoloniale del cinema italiano (Aracne). Ospiti l’autore Leonardo De Franceschi, e i registi Rachid Benhadj e Dagmawi Yimer. Attori, registi, tecnici, organizzatori: è un piccolo esercito invisibile di oltre cinquecento uomini e donne, il protagonista di questo libro. Nati in un paese africano, in Italia da genitori africani, oppure espressione di diaspore storiche, questi cineasti hanno contribuito a far navigare la barca del cinema italiano, portandosi dietro talenti, storie, saperi, che ci ricordano il carattere irriducibilmente plurale, complesso ed eterogeneo, della società in cui viviamo. Dieci sguardi su altrettanti snodi della storia recente o passata del cinema italiano, dieci incontri con cineasti protagonisti della scena attuale, una banca dati ricca di nomi e informazioni: con L’Africa in Italia si apre un cantiere di ricerca, indirizzato a chi il cinema lo fa, lo studia o più semplicemente lo segue, che mira a produrre una visione del nostro cinema più inclusiva e aperta alle differenze.[/learn_more]

Lunedì 18 novembre – ore 17.00 – Musica

la Feltrinelli Libri e Musica – via Quattro Spade, 2

ROBERTO VECCHIONI

[learn_more caption=”Vedi”]

A distanza di sei anni da Di Rabbia e Di Stelle, Roberto Vecchioni si racconta con 12 nuovi brani in un album dal titolo significativo ed eloquente: Io Non Appartengo Più. Incontriamo il “professore” in occasione del concerto che terrà in serata al Teatro Filarmonico. Incontro realizzato in collaborazione con Event!

Un album che lo stesso autore, fresco di candidatura al Premio Nobel per la Letteratura, definisce un soliloquio davanti alla fine… ma che non ha niente a che vedere con il nichilismo, lo sconforto, la resa…Piuttosto è la presa d’atto che l’essere umano più di tanto non riesce a fare, non riesce a dare: talvolta stringe la mano degli altri perché nel buio non capisce niente o si rivolge al cielo, talvolta si convince che deve farcela da solo.

[/learn_more]

Martedì 19 novembre – ore 18.00 – Libri

la Feltrinelli Libri e Musica – via Quattro Spade, 2

FEDERICA BOSCO

[learn_more caption=”Vedi”]

Cristina ha trentadue anni e in una sola sera perde il lavoro, la casa e il fidanzato. Costretta a tornare a vivere con i genitori riesce a infilarsi in una sterminata serie di situazioni complicate una in fila all’altra. Questa è la squinternata e divertentissima trama di Non tutti gli uomini vengono per nuocere (Mondadori) l’ultimo atteso romanzo di Federica Bosco che incontriamo insieme alla giornalista de “L’Arena” Chiara Tajoli.

Cristina ha trentadue anni e in una sola serata riesce a perdere il lavoro, la casa e il fidanzato. Costretta a tornare a vivere con i genitori – che da quarant’anni si amano e si chiamano “Cip” e “Ciccetta” – e con il fratello gemello, nerd plurilaureato, accetta un lavoro come inviata in una trasmissione televisiva in cui deve vivere esperienze estreme in diretta nazionale… E la situazione peggiora ulteriormente quando il giovane medico del pronto soccorso, che l’ha folgorata sin dal primo incontro, si rivela fidanzatissimo con una dottoressa dolce e bionda che pare uscita da “Grey’s Anatomy”. Nemmeno i consigli di Carlotta, l’amica insegnante di yoga e dispensatrice di saggezza, riescono a impedire a Cristina di perdere definitivamente il baricentro e infilarsi in una serie di situazioni sempre più complicate. Ma la realtà è sempre più imprevedibile della fantasia, e la vita di Cristina ha ancora molte sorprese in serbo. E anche se la vita corre troppo in fretta e tutti sembrano irrimediabilmente distratti da se stessi, sarà proprio smettendo di correre senza sosta che troverà il tesoro più inatteso…

[/learn_more]

 

Venerdì 22 novembre – ore 18.00 – Libri

la Feltrinelli Libri e Musica – via Quattro Spade, 2

IL LUNARIO DI DINO COLTRO

Presentazione del Lunario veneto di Dino Coltro 2014 (Cierre). Introduce l’incontro il dott. Marco Girardi, della Biblioteca Civica di Verona. Ospiti i figli Stefano e Francesca Coltro. Quest’ultima reciterà una selezione di brani tratti dai testi del padre e alcuni noti proverbi popolari cari al celeberrimo scrittore veronese.

Martedì 26 novembre – ore 18.00 – Libri

Sala convegni Palazzo della Gran Guardia

SIMONETTA AGNELLO HORNBY

[learn_more caption=”Vedi”]

Un romanzo fatto di memoria, un’appassionata e vivace storia di famiglia che si snoda tra le pagine di Via XX Settembre (Feltrinelli), il nuovo prezioso romanzo di Simonetta Agnello Hornby. Incontriamo l’autrice nell’ambito delle manifestazione “Verona dice sì alla libertà , dignità, rispetto: hai diritto a non sybire violenza” organizzata da Comune di Verona-Assessorato Pari Opportunità e Commissione Pari Opportunità della Provincia di Verona per la Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne. Evento in collaborazione con Comune di Verona-Assessorato Pari Opportunità.

Via XX Settembre si trova nel cuore di Palermo: è qui che nel 1958, viene a vivere la famiglia Agnello. Simonetta ha tredici anni, il trasferimento è stato deciso per offrire a lei e alla sorella Chiara una vita più stimolante. A Palermo si instaura un nuovo equilibrio familiare, ritmi e abitudini sono dettati con ferrea dolcezza dalla madre. A ribadire la continuità col passato, un microcosmo fatto di zii, cugini, persone di casa, amici, parenti. Sullo sfondo una città in cui alle ferite della guerra si stanno aggiungendo quelle della speculazione edilizia. Fastosa e miserabile, Palermo seduce Simonetta: la stordisce di bellezza e di profumi, la ingolosisce con le fisionomie impassibili dei pupi di zucchero e l’oro croccante delle panelle. La città le si rivela mentre lei si rivela a se stessa, attraverso un mondo muliebre vivissimo, compatto, solidale, attraverso l’amore per i libri, attraverso i primi barlumi di una coscienza civica e politica.

[/learn_more]

Giovedì 28 novembre – ore 18.00 – Libri

la Feltrinelli Libri e Musica – via Quattro Spade, 2

FULVIO ERVAS

[learn_more caption=”Vedi”]

Dopo il fenomeno letterario di Se ti abbraccio non aver paura, Fulvio Ervas torna in libreria con il suo nuovo e atteso romanzo Si fa presto a dire Adriatico (Marcos y Marcos), un nuovo capitolo della saga dell’ispettore Stucky. Modera la conversazione la giornalista Silvia Bernardi, collaboratrice del domenicale de “Il Sole 24 Ore”. Letture a cura dell’ attrice Giovanna Scardoni.

Onde azzurre dell’Adriatico, birra e calamari fritti, terrazzine sul mare: Stucky ha desiderio di distanza. Una controllata alla motocicletta, il cane Argo nello zaino e via, alla ventura, destinazione Croazia. Sceso dal traghetto per Lussino, è una bella veterinaria a scortarlo fino a un campeggio naturista. Lo stile con cui ci si sfila il costume rivela molto di un uomo, e Stucky passerebbe le ore a decifrare i racconti che si scambiano i corpi. Si godrebbe lentamente la vacanza, se un morto inopportuno non irrompesse un mattino sulla scena, impiccato nei bagni. Impiccato e non per sua volontà, ammette suo malgrado il commissario croato, Ante Latinski, mentre si diffonde la notizia che il morto è un cameriere italiano. Italiana la vittima, italiano anche il primo indiziato; Stucky non può restarne fuori. Ante Latinski non lo vuole tra i piedi, ma lui, con discrezione, indaga, tra pinete odorose, osterie e retrobottega. Teresa Brunetti lo spalleggia da Venezia, mentre prende corpo e sostanza la pista di una modernissima banda di pirati…

[/learn_more]

Per tutti gli eventi l’ingresso è libero fino a esaurimento dei posti disponibili.

Eventuali modifiche organizzative, limitazioni di accesso, cambiamenti di orario, spostamenti di sede e inserimenti di nuovi eventi sono verificabili sul sito www.lafeltrinelli.it.

Informazioni: Silvia Franceschini,

Resp. Eventi e Comunicazione la Feltrinelli Verona, Brescia e Mantova

tel. 045 8090863 – email: eventi.verona@lafeltrinelli.it