articolo di adriana belotti su lettera 43 disabilità con foto di Bebe Vio in cui si parla anche del progetto disMappa e Casa disMappa Segnalazioni

Anche disMappa nell’articolo di Adriana Belotti su Lettera 43


Adriana Belotti firma l’articolo

La disabilità deve interessare a tutti, non solo ai disabili

È bello che fioriscano nel nostro Paese associazioni e iniziative più o meno note visto che non siamo solo oggetti di cura ma protagonisti della nostra vita. Ma non scordiamo che è l’intera collettività che deve combattere contro le discriminazioni e le barriere.

Con Bebe Vio, Alex Zanardi, Max Ulivieri e Iacopo Melio anche dismappa viene citata:

Ci sono progetti e gruppi che conosco più da vicino. Il primo è il progetto dell’Associazione di promozione sociale disMappa che dal 2012 si occupa di valorizzare il centro storico di Verona, tramite la mappatura di luoghi ed eventi accessibili. Diventata la più dettagliata in Italia, con oltre 700 punti di interesse segnalati, la mappa permette di visitare e vivere la città senza barriere. Figlia del progetto è Casa disMappa, l’abitazione totalmente accessibile, che, nel centro della città di Romeo e Giulietta, offre ospitalità gratuita ai turisti in carrozzina.