Spettacoli per bambini

A Siviglia c’è un barbiere… ad AMO


Venerdì 24 Luglio 2015, ore 21.30
AMO Arena Museo Opera

A conclusione degli incontri estivi di Famiglie all’Opera, AMO aspetta bambini e ragazzi accompagnati dalle loro famiglie venerdì 24 luglio alle ore 21.30 per un imperdibile appuntamento con la narrazione musicale A Siviglia c’è un barbiere… Viaggio curioso attorno all’Opera di Gioachino Rossini.  Per celebrare il successo del primo anno di Didattica all’Opera, l’ultimo incontro previsto vedrà in scena uno dei titoli più amati e rappresentati di questa stagione lirica. Il Barbiere di Siviglia infatti è stato protagonista dei percorsi didattici dedicati alle scuole ed è stato proposto in versione cartoon al Teatro Filarmonico. Inoltre, per il 1° agosto è attesa la prima del capolavoro di Rossini al Festival lirico dell’Arena di Verona, trasformato nel maestoso giardino ideato da Hugo De Ana dove spiccano le gigantesche rose che sono diventate simbolo proprio del Museo AMO.A SIVIGLIA C’E’ UN BARBIERE… VIAGGIO CURIOSO ATTORNO ALL’ OPERA di GIOACHINO ROSSINI

A conclusione degli incontri estivi di Famiglie all’Opera, AMO aspetta bambini e ragazzi accompagnati dalle loro famiglie venerdì 24 luglio alle ore 21.30 per un imperdibile appuntamento con la narrazione musicale A Siviglia c’è un barbiere… Viaggio curioso attorno all’Opera di Gioachino Rossini.

Per celebrare il successo del primo anno di Didattica all’Opera, l’ultimo incontro previsto vedrà in scena uno dei titoli più amati e rappresentati di questa stagione lirica. Il Barbiere di Siviglia infatti è stato protagonista dei percorsi didattici dedicati alle scuole ed è stato proposto in versione cartoon al Teatro Filarmonico. Inoltre, per il 1° agosto è attesa la prima del capolavoro di Rossini al Festival lirico dell’Arena di Verona, trasformato nel maestoso giardino ideato da Hugo De Ana dove spiccano le gigantesche rose che sono diventate simbolo proprio del Museo AMO.

Aspettando dunque il suo allestimento sul palcoscenico del teatro all’aperto più grande del mondo, i più giovani e le loro famiglie potranno immergersi nell’opera di Rossini in un percorso a metà strada tra narrazione e testimonianza storica, ripercorrendone la vicenda e assaporando l’atmosfera sivigliana attraverso lo sguardo e la voce del barbiere in persona, interpretato da Alberto Bronzato. A rendere indimenticabile quest’ultimo appuntamento saranno il testo di Elisabetta Garilli, le illustrazioni dal vivo di Gek Tessaro, il canto di Enrica Compri e l’accompagnamento musicale del maestro collaboratore Raffaella Petrosino.