Daily Archives 7 Set ’13


Forever Love, la nuova panchina dell’amore


“Forever Love”, la nuova panchina dell’amore dedicata a Giulietta e Romeo nello spazio tra piazza Bra e l’imbocco con via Mazzini, inaugurata ieri. Un'installazione commissionata dal sindaco della città scaligera e donata alla città di Verona dall’Atelier Studio Borella di Manzano, in provincia di Udine La panchina-scultura è realizzata in acciaio corten trattato a cera, con un grande cuore formato dalle lettere «G» ed «R», ovvero le iniziali di Giulietta e Romeo, portando il dramma shakespeariano davanti all'Arena. Diventerà un nuovo punto per le foto ricordo! L’installazione di Forever Love va ad aggiungersi alle altre 7 panchine-opere presenti in altrettanti punti romantici di Verona: Tomba di Giulietta, ponte di Castelvecchio, ex Dogana, lungadige Donatelli, Castel San Pietro, lungadige San Giorgio e Riva San Lorenzo.

“Forever Love”, la nuova panchina dell’amore dedicata a Giulietta e Romeo nello spazio tra piazza Bra e l’imbocco con via Mazzini, inaugurata ieri.

Un’installazione commissionata dal sindaco Tosi e donata alla città di Verona dall’Atelier Studio Borella di Manzano, in provincia di Udine.
La panchina-scultura  è realizzata  in acciaio corten trattato a cera e legno, con un grande cuore formato dalle lettere «G» ed «R», ovvero le iniziali di Giulietta e Romeo, larga quattro metri e alta 2,30, con divisorio “antibivacco” sulla seduta  a forma di cuore. Il dramma shakespeariano  si unisce all’Arena, un nuovo punto dove scattare romantiche foto ricordo.

L’installazione di Forever Love va ad aggiungersi alle altre 7 panchine-opere presenti in altrettanti punti romantici di Verona:  Tomba di Giulietta, ponte di Castelvecchio, ex Dogana, lungadige Donatelli, Castel San Pietro, lungadige San Giorgio e Riva San Lorenzo.


Profondo rosa


Profondo rosa – Mostra collettiva di pittura
6-8 Settembre, 2013, Loggia Vecchia
Orari apertura 10-13 16-21

mostra-pittura-profondo-rosa-veronaProfondo rosa è una mostra collettiva di pittura in omaggio alla Donna, dedicata alla sua complessità melanconica, che si svolgerà a Verona nella Loggia Vecchia di Piazza dei Signori dal 6 all’8 settembre 2013.
La galleria Isolo 17 propone tre pittori che rappresentano i diversi sguardi e di conseguenza le diverse capacità femminili di leggere ed interpretare il mondo: la donna onirica di Elia Acosta, la donna arcaica di Yiki, la donna esistenzialista di Roberto Braulio.
E’ una lettura attraverso l’immagine non dell’universo femminile ma di tutto il femminile che sta nell’universo.
Reading sul tema a cura di Thea Griminelli, con Margherita Sciarretta, alla chitarra Antonio Verlato.